Torna all'elenco per anno


1988 - LA BEFFA DEGLI ULM IN PIAZZA SAN PIETRO (di G. Medici)


Polemica per polemica, sul primo numero del 1988 faccio una magia e…”27 ULM atterrano in piazza San Pietro”. Una fantastoria di volo ben fatta; tanto che molti la crederanno vera, con titoli finti su giornali veri vignette rubate ai migliori caricaturisti italiani contraffatte senza chiedere il permesso e interviste inventate ai noti di allora. Ne parla perfino una nota e importante rivista negli US. Qualcuno si arrabbia…. Nessuno mi denuncia. Tutti ridono (quasi tutti…).

Serpeggia malcontento sul modo in cui inizia ad essere gestita la Legge 106. Si organizza il primo seminario tecnico sulla legge a Ischia. La FIVL si dissocia dall’organizzazione degli europei. Esce il regolamento del Vds: tutti litigano.

Cominciano gli incidenti con gli autogiro Air Command di Dennis Fetters importati dagli Stati Uniti: pubblichiamo una prima inchiesta sui fatti nel numero di gennaio/febbraio e riprendiamo poi l'argomento nel numero di  novembre/dicembre.

A proposito di Inchieste: quanto costava volare con un ULM nel 1988?. Tutti i prezzi e tutte le macchine presenti sul mercato italiano. Ancora sulla prima tragedia per il mal tempo: 5 morti in pochi minuti; le scempiaggini dei soliti idioti. Sfatiamo la sciocchezza dell’instabilità del deltaplano. Cominciamo ad affrontare i problemi dei Rotax a due tempi.

Inventive a tutta manetta!

Presentiamo Dedalus: la prima bicicletta aerea. Dove può volare un ROTAX alimentato ad alcool? Ma in Friuli, “of course”! Francis Melvin Rogallo sulla nostra rivista: tutte le applicazioni degli anni ‘60. Record di 12 ore con rifornimento in volo con un tubi e tela Firestar.

Andiamo al Sun’n Fun, in Florida, nel 1988 e intervistiamo Billy Henderson Direttore esecutivo e fondatore della manifestazione. Spariamola grossa e consoliamoci: al Sun’n Fun saranno anche forti con gli aerei ma sono niente al confronto delle mitiche porchette dei raduni a San Possidonio!

Al leggendario “Meeting di Bassano” vince il “Kangaroo” delle “Officine Rodaro”. Avioturismo: ci spostiamo in Puglia.

Il volo libero va alla grande: il Cross Country secondo Angelo Crapanzano. Come cercare e sfruttare le termiche. Stefano Bricoli è per la terza volta campione italiano. John Pendry supera il muro dei 1000 km in volo libero.

Nel 1988 cominciamo a seguire gli ULM in configurazione idro. Documentiamo Il primo raduno sulle acque del Po a Porto Tolle. E la rassegna internazionale idro a Cavalaire.

Le prove dell’anno: “Hazard Sirio”. “Hermes” e “Profil”. Presentiamo il “SIBRON”: il paracadute cannone tutto italiano; il delta “FRC” della Polaris e il mitico “SX12” con il quale l’Air Creation domina le competizioni.

Concludiamo l’anno passando dalla periodicitá bimestrale a mensile, aumentiamo le pagine della rivista e istituiamo un concorso a premi per tutti gli abbonati. Entriamo nel 1989, l'anno delle sanatorie piloti e delle memorabili baruffe tra nascenti federazioni di piloti.

Utilizzano i nostri dati

 

We Fly AAI

  • Luigi Oggiano

  • Massimiliano Bottallo

  • Giancarlo Pierantoni

  • Stefano Felici

  • Emanuela Gubbiotti

  • Rinaldo Gaspari

  • Giuseppe Casalino

  • Heike Wieland

  • Giuseppe D'Accolti

  • Mario Varca

  • Rudy Errath

  • Carlo Caraffini

  • Giuseppe Coppolecchia

  • Fabio Tuzzato

  • Salvatore Bombardiere

  • Alberto Massimo Giorgetti

  • Maurizio Tafi

  • Dino Sovrano

  • Franco Lozzi

  • Donatella Ricci